sabato 27 giugno 2015

AGNOLOTTI PIEMONTESI CON FETA E PESTO

Con piacere presento la seconda ricetta con cui partecipo al contest 4Cooking  indetto da Parmigiano Reggiano. 
Ed è per questo che mi piace ricordare che l'ingrediente principale è una delle eccellenze italiane il Parmigiano Reggiano, che indubbiamente dona gusto e sapore ad ogni piatto.
La ricetta che andrò a proporre oggi è l'insieme di più ingredienti, che per me hanno un significato molto speciale.
Gli agnolotti Piemontesi  per ricordare la mia regione il Piemonte
Il Parmigiano Reggiano l'emblema dell'Emilia Romagna
Feta formaggio tipico della Grecia, perché qui ho trovato l'amore
E il pesto tipico della Liguria dove ho trascorso la mia infanzia


E' un piatto di pasta tipicamente estivo, ottimo infatti da consumare freddo, proprio quando c'è una giornata molto calda.

Ingredienti per tre persone:

300 grammi di Agnolotti Piemontesi Freschi
100 grammi di Pesto Ligure senza aglio
100 grammi di Formaggio Feta che poi dovrà essere tagliato a cubetti
50 grammi di Formaggio Parmigiano Reggiano stagionatura 24 mesi

Preparazione:

Dopo aver portato in ebollizione l'acqua senza sale, aggiungere gli Agnolotti freschi, il tempo di cottura è di circa 10 minuti, controllare che salgano in superficie. Come dicevo non aggiungo sale nell'acqua di cottura, in quanto la feta  è un formaggio leggermente salato e friabile. Una volta cotti gli agnolotti devono essere scolati e lasciati riposare qualche momento in terrina che preventivamente ho messo in frigo, questo trucco me lo ha insegnato mia nonna, quando si vuole portare in tavola la pasta fredda ma non si  ha molto tempo per prepararla in precedenza.
Ora si passa a condire con il Pesto Ligure senza aglio, in questo modo risulta essere piu digeribile, mescolare bene e poi aggiungere i pezzettini di formaggio Feta che sono stati tagliati in precedenza dopo averli fatti scolare.
E come ultimo tocco una bella manciata di formaggio Parmigiano Reggiano stagionatura 24 mesi, così risulta gustoso, e si amalgama molto bene con il resto degli ingredienti.




E cari amici non mi resta che augurarvi buon appetito e con questa ricetta partecipo  al contest di Parmigiano Reggiano #PRChef2015 






domenica 21 giugno 2015

TRIONFO DI PESCE SPADA

Buongiorno, oggi vi presento la  prima ricetta con cui partecipo al contest 4Cooking  indetto da Parmigiano Reggiano. 
Felice di poter partecipare anche perchè l'ingrediente principale è una delle eccellenze italiane il Parmigiano Reggiano, che indubbiamente dona gusto e sapore ad ogni piatto.
Unico vincolo del contest creare ricette originali con solo 4 ingredienti principali, tra cui il Parmigiano Reggiano. 

TRIONFO DI PESCE SPADA CON PARMIGIANO REGGIANO


Una ricetta molto semplice e diversa, ma allo stesso tempo gustosa e ricca di sapore e sopratutto adatta alla stagione estiva, che può essere gustata sia come aperitivo oppure direttamente come piatto unico.

Ingredienti per 3 persone:

Due buste di Pesce Spada affumicato con legno di Faggio da 100 gr c.d.
50 gr di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi
Pomodorini Pachino
Pane arabo morbido

Ingredienti q.b.:

olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Semplice e veloce, bisogna tagliare a spicchi il pane arabo morbido sembra quasi una piadina, lasciare respirare il pesce spada a temperatura ambiente per 10 minuti prima di utilizzarlo.
Lavare molto bene sotto acqua corrente i pomodorini di Pachino e poi tagliarli a metà.
Tagliare il parmigiano reggiano a scaglie.
Il passaggio successivo è prendere una fetta di pane arabo tagliata in precedenza e posizionarci sopra due fette di pesce spada, le scaglie di Parmigiano Reggiano e poi i pomodorini in fine si può aggiungere o dell'olio extra vergine di oliva oppure del limone.
E il piatto è pronto, fresco, veloce da prepara e con l'aggiunta del Parmigiano Reggiano risulta gustoso e salato al punto giusto.



Con questa ricetta partecipo al Contest di Parmigiano Reggiano #PRChef2015 



lunedì 15 giugno 2015

SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

Spaghetti allo scoglio un primo veramente gustoso e di grande effetto, tipico della cucina mediterranea, avendo poco tempo ho utilizzato ingredienti surgelati



Ingredienti necessari:

Una confezione di Cozze surgelate
Una confezione di vongole surgelate 
Una confezione di calamari surgelati
500 ml di brodo
1/2 bicchiere di vino bianco
Preparato per pesce
Aglio 
Prezzemolo fresco Ortoromi
spaghetti
Pomodorini di pachino

Prendere una pentola abbastanza capiente e incominciare a cuocere i molluschi, aggiungere del brodo preparato in precedenza e farlo sfumare aggiungendo anche mezzo bicchiere di vino bianco secco.
Aggiungere delle spezie e successivamente lavare i pomodorini e tagliarli.

Se non si ha dell'aglio fresco, aggiungere quello in polvere.

Ora si possono aggiungere i pomodorini al resto degli ingredienti.

Nel frattempo bisogna far cuocere gli spaghetti, io solitamente uso gli spaghetti nr 5

Scolati gli spaghetti, bisogna unire il composto e mescolare ben ben a fuoco lento




 Buon appetito e ringrazio OrtoRomi per avermi dato la possibilità di provare i suoi prodotti


INVOLTINI DI BRESAOLA CON FORMAGGIO E RUCOLA

Arriva l'estate ed è tanta la voglia di mangiare piatti freddi e sopratutto veramente molto facili da preparare, come questi involtini di bresaola con formaggio e rucola.
Servono veramente pochi ingredienti

Ingredienti:

Fette di bresaola 
Formaggio spalmabile 
Rucola

Preparazione:

Stendere su una fettina di bresaola, il formaggio spalmabile e alcune foglie di rucola Ortoromi che ricordo è già lavata e pronta per essere consumata.

Si arrotola la bresaola e poi si bagna con olio extra vergine






mercoledì 10 giugno 2015

BAUM SOCIETA' COOPERATIVA E I LORO PRODOTTI



Nasce il 24 maggio 2012 da un'idea di cinque ex dipendenti di Commercio Alternativo, storica azienda di commercio equo e solidale e vuol dire "ALBERO". Credono nel valore della biodiversità, e che la produzione e il consumo biologico non siano solo una moda ma uno stile di vita. La loro filosofia è atta a tutelare la dignità dell'uomo e contemporaneamente la sostenibilità ambientale sia non solo possibile ma porti alla realizzazione di prodotti di qualità superiore a salvaguardia e beneficio di ognuno di noi. Equosolidale è un nuovo concetto di commercio che punta alla valorizzazione del "progetto": prodotti in armonia con l'ambiente, nati da relazioni sociali basate sul rispetto, sulla valorizzazione delle fasce più deboli e di culture differenti, qualsiasi sia la loro zona di provenienza.

I prodotti che trattano spaziano dai prodotti alimentari, cosmesi e green e social.

Amo e abbraccio questo tipo di filosofia e infatti mi piace provare prodotti di culture diverse e che hanno rispetto dell'ambiente.
Come quelli che ho provato


  • Panettone biologico
  • Caffè Arabica 100% bio
  • Tisana rinfrescante
  • I ricoperti praline di nocciola e cioccolato al latte 






Sono prodotti eccezionali che vi consiglio di provare, sul territorio italiano sono sparsi diversi punti vendita basta andare qui  oppure visitando il loro shop on line

mercoledì 3 giugno 2015

PIZZA ALLE VERDURE A MODO NOSTRO

Io amo moltissimo la pizza, trovo che sia un piatto veramente completo e che sopratutto ricorda tantissimo le tradizioni italiane ed è uno degli alimenti presenti nella dieta Mediterranea che è una delle migliori e più complete diete al mondo

Nel XVI secolo a Napoli ad un pane schiacciato venne dato il nome di pizza che deriva dalla storpiatura della parola "Pitta" e prima del XVII secolo la pizza era coperta con salsa bianca[senza fonte]. Fu più tardi sostituita con olio d'oliva, formaggio, pomodori o pesce: nel 1843, Alexandre Dumas padre descrisse la diversità dei condimenti della pizza. Tanto che nel giugno 1889, per onorare la Regina d'Italia Margherita di Savoia, il cuoco Raffalele Esposito creò la "Pizza Margherita", una pizza condita con pomodori, mozzarella e basilico, per rappresentare i colori della bandiera italiana.

Ingredienti basilari per preparare la base della pizza per 3 persone:

gr 500 di farina tipo 00
due cucchiai di olio extra vergine
sale quanto base
1 cucchiaino piccolo di zucchero
1/2 bicchiere di acqua calda
1/2 bicchiere di latte


In questo modo il composto risulterà assolutamente morbido e più facile da lavorare.
Unire tutti gli ingredienti e una volta ottenuta una bel panetto lasciarlo riposare con un canovaccio leggermente umido per circa 2/3 ore in modo che lieviti perfettamente

Poi si passa alla fase successiva bisogna stendere per bene il panetto di farina nella forma che si predilige rotonda o quadrata e si passa a farcirla con gli ingredienti a piacere, nel mio caso aggiungo

100 grammi di prosciutto cotto
1 mozzarella di bufala
2 wuster (a volte)
Verdure grigliate zucchine e peperoni
Un pizzico di origano

E poi in forno già precedentemente riscaldato a 180° per 20 minuti ed ecco la pizza pronta per essere mangiata, accompagnata magari da una buona birra artigianale ben fredda




lunedì 1 giugno 2015

POLITICA PRIVACY

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’ erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

Cookie tecnici e di statistica aggregata

I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie:
Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente;
Cookie analytics, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell’Utente per essere installati ed utilizzati.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

Alcuni dei servizi elencati di seguito raccolgono statistiche in forma aggregata e potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.

Interazione con social network e piattaforme esterne

Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.)
Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.
Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

Registrazione ed autenticazione

Con la registrazione o l’autenticazione l’Utente consente all’ Applicazione di indentificarlo e di dargli accesso a servizi dedicati.
A seconda di quanto indicato di seguito, i servizi di registrazione e di autenticazione potrebbero essere forniti con l’ausilio di terze parti.
Qualora questo avvenga, questa applicazione potrà accedere ad alcuni Dati conservati dal servizio terzo usato per la registrazione o l’identificazione.


Google friend Connect (Google Inc)
Google Friend Connect è un servizio di interazione sociale fornito da Google Inc.
Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.
Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

Modulo dei commenti: la piattaforma di Blogger permette di commentare solo ad utenti iscritti su siti di terzi, a seconda del quale state utilizzando vi invito a leggere le loro rispettive privacy policy:

AIM

LiveJournal
Typepad
Wordpress

Nel mio sito è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione.
Come posso gestire i Cookie all'interno del mio browser?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. 

QUESTO SITO NON UTILIZZA GOOGLE ANALYTICS 


NAVIGAZIONE ANONIMA

Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox, in inglese.
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome, in inglese
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer, in inglese
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari , in inglese

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera, in inglese.

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.

A tale proposito se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email all'indirizzo

cookingdasy@gmail.com

Responsabilità

Inoltre http://incucinacondasy.blogspot.it/  è un sito totalmente gratuito, non vi sono sezioni oscurate ai visitatori o a pagamento dato che l'unica fonte di guadagno sono esclusivamente cumulabili attraverso le visite e l'interazione degli utenti. http://incucinacondasy.blogspot.it/ non è responsabile per eventuali problemi o danni arrecati dai siti o dai programmi segnalati sul sito e dall'uso improprio delle informazioni qui riportate.